DIAGNOSI DI SCHIZOFRENIA - Nessuno è perfetto:Malattie e Disturbi Mentali

Vai ai contenuti

Menu principale:







DIAGNOSI DI SCHIZOFRENIA

MALATTIE E DISTURBI MENTALI > LA SCHIZOFRENIA


DIAGNOSI DI SCHIZOFRENIA

La maggior parte dei disturbi psichiatrici sono molto difficili da diagnosticare e la schizofrenia non fa eccezione. Poiché non esistono test che siano in grado di diagnosticare con assoluta certezza la presenza di schizofrenia, la diagnosi si basa essenzialmente sull'esclusione di altre cause che possono provocare sintomi simili, quali l'uso di stupefacenti, l'epilessia, i tumori celebrali e la disfunzione tiroidea. E' importante escludere altre malattie, poiché a volte le persone soffrono di gravi sintomi mentali o di psicosi a causa di altre condizioni mediche non diagnosticate. Per questo motivo, è necessario effettuare un'anamnesi, una visita obiettiva e test di laboratorio per escludere eventuali altre cause prima di concludere che il soggetto è affetto da schizofrenia. Inoltre, poiché l'abuso di sostanze provoca sintomi simili a quelli della schizofrenia, si possono effettuare anche esami del sangue e delle urine per rilevare l'eventuale presenza di droghe.

Dopo aver escluso le altre cause, il medico deve effettuare una diagnosi unicamente sulla base dei sintomi manifestati dal paziente e segnalati dal paziente stesso e dalla sua famiglia. Questa procedura potrebbe creare problemi e ritardi perché alcuni dei sintomi diventano evidenti solo quando la malattia è in fase avanzata. Anche in questo caso, è necessario che i sintomi siano presenti da almeno 6 mesi per poter effettuare una diagnosi formale.



 


Torna ai contenuti | Torna al menu