SOSTANZE STIMOLANTI - Nessuno è perfetto:Malattie e Disturbi Mentali

Vai ai contenuti

Menu principale:








SOSTANZE STIMOLANTI

MALATTIE E DISTURBI MENTALI > ABUSO DI SOSTANZE


Sostanze stimolanti


Gli stimolanti sono sostanze che stimolano il cervello e tendono ad aumentare l'attenzione e l'attività fisica. Comprendono amfetamine, cocaina, crack (e alcune sostanze da inalare come i nitriti di amile e di butile). Anche la caffeina (presente nel tè, nel caffè e in alcune bevande analcoliche) è una sostanza leggermente stimolante (la caffeina provoca dipendenza, tanto che le persone che smettono di bere caffè manifestano sintomi da astinenza). Le sostanze stimolanti di cui si abusa maggiormente sono la cocaina, il crack (una forma pura di cocaina) e le amfetamine.

Le sostanze stimolanti agiscono in modi diversi. Gli inalanti determinano la dilatazione dei vasi sanguigni; la cocaina e il crack alterano il livello del neurotrasmettitore serotonina nel cervello; le amfetamine influiscono sul rilascio di un altro composto chimico, l'adrenalina. In generale, tutti questi stimolanti hanno un effetto simile, quello di stimolare le attività mentali e/o fisiche, aumentando l'energia e/o la lucidità e la velocità di pensiero.



 








Torna ai contenuti | Torna al menu